Terapie Mediche dei Disturbi Erettivi

INTRODUZIONE

Solo alcuni tipi di Disfunzione Erettiva (DE), possono beneficiare di trattamenti "CAUSALI" specifici:

- DE Psicogena ( Possono essere proposti vari tipi di approccio: comportamentale, cognitiv, analitico etc, a seconda degli elementi in gioco)

- DE Ormonale ( la terapia sostitutiva con testosterone è afficace, quando è documentata una deficienza androgenica, ma deve essere utilizzata solo quando altre cause endocrinologiche di DE sono state escluse: iperprolattinemia, iper o ipo tiroidismo)

Negli altri casi di DE con componenti neuro vascolari di varia natura correlate a malattie metaboliche ( diabete, ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia, etc.) abbiamo a disposizione vari tipi di trattamento che richiedono un approccio strutturato al problema DE con coinvolgimento della o del partner, nonché una valutazione costo/beneficio.

TIPI DI TERAPIA

Le Linee Guida Internazionali sull’argomento prevedono una prima ed una seconda linea terapeutica nella Disfunzione Erettiva.

- Prima linea terapeutica

Come farmaci da usare per una prima terapia abbiamo a disposizione sostanze naturali (Yohimbina), o farmaci veri e propri (Viagra®, Cialis®, Levitra®,Spedra®) da somministrare per bocca, che se adeguatamente utilizzati, si rivelano risolutivi e curativi, a seconda dei fattori in causa nel disturbo, in oltre il 70-80% dei casi. Questi sono farmaci che fondamentalmente danno una vasodilatazione a livello penieno e possono essere utilizzati al momento di un rapporto sessuale (somministrazione acuta) o nell’ambito di un programma riabilitativo della circolazione del pene (somministrazione cronica). Ognuno di questi farmaci ha le sue indicazioni e le sue controindicazioni, come qualsiasi farmaco, perché è bene ricordare che si sta parlando di farmaci da utilizzare per curare una situazione patologica quale la Disfunzione Erettiva, e non di afrodisiaci o di integratori più o meno efficaci. Per cui tutto questo deve essere valutato e prescritto sotto stretto controllo medico specialistico.

- Seconda linea terapeutica

Quando questa prima linea terapeutica non si rivela efficace, possiamo ricorrere alla cosiddetta terapia locale intracavernosa con microiniezioni all'interno del pene di farmaci vasoattivi (Prostaglandina E 1 o PGE1o Alprostadil) (Caverject®). Anche questi farmaci, come quelli somministrati per bocca, possono essere utilizzati al momento di un rapporto sessuale (somministrazione on demand) o nell’ambito di un programma riabilitativo della circolazione del pene (somministrazione cronica). Possono venire utilizzati da soli o con l'ausilio di Vacuum Devices (apparecchi che creando il vuoto intorno al pene richiamano sangue in esso), per riattivare la funzione erettiva che si è in qualche modo danneggiata. Queste microiniezioni peniene inizialmente vengono eseguite dallo specialista per trovare il dosaggio adeguato a ciascun paziente (training ambulatoriale), poi volendo, i pazienti possono autogestirsi la terapia, imparando la semplicissima metodica manuale. Questo non solo per procurarsi un’erezione momentanea, ma per continuare la riabilitazione della circolazione peniena. Eventuali erezioni prolungate, dolorose od incurvamenti penieni durante l’uso di queste punture intracavernose, devono essere riferite allo specialista.

Esistono altre modalità particolari di somministrazione della  Prostaglandina E1 o PGE1, senza ricorrere alla microiniezione endocavernosa. Questo è possibile attraverso due farmaci che sono commercializzati in Italia: MUSE® e VITAROS®.

ll MUSE®(Medical Urethral System for Erection ) é commercializzato in Italia da Meda. Muse è un dispositivo transuretrale che si compone di un applicatore e di un sistema medicato contenente alprostadil (PGE1) che viene somministrato al bisogno tramite inserimento del bastoncino nell'uretra con successiva pressione sulla parte superiore dell'applicatore per il rilascio del farmaco.  Agisce rapidamente nell'arco di 10 minuti e assicura un'erezione della durata di 30-60 minuti.  Dal punto di vista farmacocinetico, Muse è rapidamente metabolizzato, sia localmente che a livello dei capillari polmonari: i metaboliti sono escreti nelle urine (90% entro 24 ore) e nelle feci. 

Il VITAROS® é commercializzato in Italia da Bracco. Vitaros è una crema di colore da bianco a bianco avorio fornito in un contenitore (AccuDose) monodose. AccuDose è un contenitore costituito da uno stantuffo, un cilindro ed un cappuccio di protezione contenuto in una singola bustina protettiva. Vitaros viene applicato sulla punta del pene, all'interno del meato uretrale esterno ed è disponibile in due dosaggi da 200 e 300 mg di alprostadil in 100 mg di crema. L'effetto erettivo compare 5-30 minuti dopo la somministrazione e la sua durata è di circa 1-2 ore. Dopo la somministrazione alprostadil viene rapidamente assorbito nel corpo spongioso dell'uretra e nei corpi cavernosi. Qui viene metabolizzato localmente per ossidazione enzimatica ed i suoi metaboliti vengono eliminati attraverso reni, fegato e feci.  

I vantaggi di MUSE® e VITAROS® sono evidenti rispetto all'alprostadil somministrato per iniezione intracavernosa: è meno invasivo, ha minori effetti collaterali e aumenta in modo significativo la compliance del paziente (meno dolore, meno bruciore e maggiore soddisfazione).

Il Trattamento medico della disfunzione erettiva

Terapie locali per i disturbi dell'erezione

Manuale pratico di tecnica per l'autoiniezione intracavernosa

Terapia riabilitativa peniena dopo chirurgia del cancro della prostata - 2008

Complicanza delle iniezioni intracavernose: il priapismo

ll MUSE - Medical Urethral System for Erection - commercializzato in Italia da Meda, è il primo e unico trattamento transuretrale attualmente in commercio, approvato da FDA nel 1996 e da MCA nel Regno Unito nel 1997. Muse è un dispositivo transuretrale che si compone di un applicatore e di un sistema medicato contenente alprostadil (PGE1) che viene somministrato al bisogno tramite inserimento del bastoncino nell'uretra con successiva pressione sulla parte superiore dell'applicatore per il rilascio del farmaco. ( vv. disegno). La modalità di somministrazione fa di Muse un'autentica novità nel campo dei trattamenti della disfunzione erettile: agisce rapidamente nell'arco di 10 minuti e assicura un'erezione della durata di 30-60 minuti. I vantaggi sono evidenti rispetto all'alprostadil somministrato per iniezione intracavernosa: è meno invasivo, ha minori effetti collaterali e aumenta in modo significativo la compliance (meno dolore, meno bruciore, maggiore soddisfazione del paziente). Dal punto di vista farmacocinetico, Muse è rapidamente metabolizzato, sia localmente che a livello dei capillari polmonari: i metaboliti sono escreti nelle urine (90% entro 24 ore) e nelle feci.


Che cosa sono le iniezioni intracavernose


Terapie mediche della disfunzione erettiva


Terapia con onde d'urto per la disfunzione erettiva


Come usare il Vitaros

application MAY 2015_1 from nogunarmy on Vimeo.


Le onde d'urto a bassa frequenza nella terapia della Disfunzione Erettiva

Mercoledì 25 Maggio 2016 •  Prof. A. Natali •  1


E' arrivato in Italia VITAROS®, l'alprostadil per uso topico, un nuovo approccio per i pazienti con disfunzione erettiva

Giovedì 08 Ottobre 2015 •  Prof. A. Natali •  2


Trattamento transuretrale per la disfunzione erettile (MUSE)

Giovedì 23 Gennaio 2014 •  Prof. A. Natali • 


Terapia transdermica con testosterone review 2014

Giovedì 02 Gennaio 2014 •  Prof. A. Natali •  1


Terapia medica per la Disfunzione Erettiva- review 2013

Venerdì 01 Novembre 2013 •  Prof. A. Natali •  1


Terapia della disfunzione erettiva: l'utilizzo del Vacuum Device- review 2013

Martedì 01 Ottobre 2013 •  Prof. A. Natali •  1


Terapia genica per il trattamento della disfunzione erettile - review 2013

Sabato 09 Marzo 2013 •  Prof. A. Natali •  1


Nuovo farmaco per la terapia della Disfunzione Erettiva

Mercoledì 02 Gennaio 2013 •  Prof. A. Natali •  3