E’ vero che le sostanze d’abuso ( fumo, alcool e droghe) possono causare disfunzione erettiva?

Sabato 17 Marzo 2018   Autore: Prof. A. Natali

Le cosiddette sostanze d'abuso(fumo,alcool e droghe) non sono afrodisiaci

Sostanze  d’abuso, come l’alcool, gli oppioidi, la cocaina e i derivati della cannabis, sono usate da molti giovani per le loro presunte proprietà “afrodisiache”.

È noto invece che, al di là degli effetti soggettivi, la maggior parte di esse influenza negativamente la risposta sessuale. L’alcool ha effetti tossici diretti sulle gonadi (testicoli e ovaie), sul fegato (aumento del catabolismo del testosterone e della sua trasformazione in estrogeni) e inibisce l’asse ipotalamo-ipofisi-gonadi (HPG). Gli oppioidi inibiscono l’asse HPG ed aumentano i livelli di prolattina che a sua volta interferisce con la risposta sessuale maschile e femminile. La cocaina ha effetti acuti stimolanti soprattutto per le sue proprietà dopaminergiche ma a lungo andare provoca disturbi dell’ erezione  dovuti soprattutto ad aumento della prolattina. I derivati della cannabis, ad alte dosi, potrebbero inibire l’asse HPG e ridurre la fertilità. Il fumo determina un danno alla microcircolazione del pene .

Tali conoscenze sono poco diffuse tra i soggetti a rischio e andrebbero maggiormente divulgate a scopo deterrente.

 

MEDIA:

preview

Sostanze d'abuso


Contatta il Prof. Natali

Se desideri approfondire questo argomento direttamente col Prof. Alessandro Natali, utilizza il seguente Form specificando i tui dati per poter essere ricontattato

(*) Campi obbligatori

Clicca qui maggiori informazioni