Con la mia compagna stiamo cercando un figlio cosa devo fare?

Lunedì 05 Febbraio 2018   Autore: Prof. A. Natali

Bisogna iniziare a fare accertamenti medici non prima di 12-24 mesi di tentativi infruttuosi

L’OMS ci dice che se una coppia sessualmente attiva con rapporti finalizzati alla procreazione, nell’arco di 12-24 mesi, non raggiunge il risultato di una gravidanza, bisogna iniziare a fare degli accertamenti. Le cause di Infertilità Maschile  possono essere molteplici, da una scorretta condotta di vita ( uso di alcool, fumo e droghe) fino a patologie quali il Varicocele ed il Criptorchidismo. Per cui l’uomo si deve rivolgere al suo specialista di riferimento, che è l’ Andrologo, che dopo un attenta e scrupolosa visita prescriverà gli accertamenti del caso, tra i quali lo spermiogramma, che è l’esame cardine nella diagnostica della fertilià maschile. Con questo esame si può stabilire la quantità e la qualità degli spermatozoi e le loro eventuali alterazioni. Insieme allo spermiogramma potranno essere richiesti altri esami quali un prelievo di sangue per determinare il buon funzionamento delle ghiandole deputate alla riproduzione, nonche un'ecografia dell'apparato uro-genitale

 

MEDIA:

preview

Infertilità maschile


Contatta il Prof. Natali

Se desideri approfondire questo argomento direttamente col Prof. Alessandro Natali, utilizza il seguente Form specificando i tui dati per poter essere ricontattato

(*) Campi obbligatori

Clicca qui maggiori informazioni