I farmaci per migliorare l’erezione sono tutti uguali?

Sabato 03 Febbraio 2018   Autore: Prof. A. Natali

i farmaci per migliorare l'erezione non sono tutti uguali

Dal 1998 quando il Viagra© è entrato in commercio l’industria ha provveduto a studiare e testare altri farmaci per bocca  utili a migliorare l’erezione. Ecco che si è arrivati ad avere in commercio anche il Cialis©, il Levitra©, ed ultimamente lo Spedra©, tutti con vari dosaggi. Ma pur appartenendo tutti alla stessa classe farmacologica, inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5     (PDE5-Is), questi farmaci hanno caratteristiche ben diverse sia nella modalità di assunzione, nella durata della loro azione e nell’effetto “curativo” sulla Disfunzione Erettiva.Ecco quindi che dobbiamo distinguere i PDE5-Is a breve durata d’azione(3-6 ore) quali Viagra©,Levitra© e Spedra© dal Cialis© che ha una durata d’azione sicuramente più lunga(12-24 ore). Questo ha permesso per il Cialis© di trovare un dosaggio (5 mg) che può essere usato con modalità di assunzione giornaliera, per determinati periodi di tempo (3-6 mesi), anche indipendentemente dal rapporto sessuale proprio come aspetto riabilitativo della microcircolazione peniena quando questa risulta deficitaria. Per cui la terapia medica dei disturbi erettivi attualmente è una terapia che può essere adattata a ciascun paziente, come un vestito di taglio sartoriale, fatto su misura ( tailored therapy)

MEDIA:

preview

Farmaci per l'erezione


Contatta il Prof. Natali

Se desideri approfondire questo argomento direttamente col Prof. Alessandro Natali, utilizza il seguente Form specificando i tui dati per poter essere ricontattato

(*) Campi obbligatori

Clicca qui maggiori informazioni